Comune di Roccanova (PZ) » Terra dei Vini » Le potenzialità del "Grottino"

Le potenzialità del “Grottino”

Il giovane Giuseppe Pugliese, di Roccanova, il 21novembre 2001, si è laureato in Scienze Agrarie presso l’Università degli Studi della Basilicata con la tesi dal titolo : “Prodromi di un potenziale distretto vitivinicolo in Basilicata: il caso di Roccanova” . Di seguito viene riportato uno stralcio della tesi a firma dello stesso autore.

 

“Individuazione delle possibili potenzialità di sviluppo del settore vitivinicolo di Roccanova sulla base dell’interesse manifestato dagli operatori dell’area di Roccanova”. “Individuazione di linee guida di un piano di marketing per la valorizzazione dell’IGT (Indicazione Geografica Tipica) “Grottino di Roccanova”. Sono stati questi  i due obiettivi ritenuti prioritari dal Professor Sergio Vellante, docente ordinario di Economia Agroalimentare all’Università di Basilicata, per avviare la mia tesi di laurea dal titolo: “ Prodromi di un potenziale distretto vitivinicolo in Basilicata: il caso di Roccanova”.

 Le ipotesi da cui è partita la ricerca sono le seguenti: ci sono buone prospettive di mercato per i prodotti tipici in genere (S. Vellante, 1998) e per il vino di Roccanova; abbiamo presupposti produttivi per recuperare quelle che comunemente sono definite “risorse endogene”; condizione necessaria ma non sufficiente è l’ottenimento di un marchio IGT, molto importante è un ottima politica collettiva di gestione del marchio per creare attorno alla risorsa vino ricchezza e sviluppo. Abbiamo calcolato degli indici di elasticità mettendo in relazione due componenti, la spesa e il reddito per dimostrare che i prodotti tipici in genere e quindi  il vino di Roccanova vanno assumendo sempre di più una connotazione di beni di lusso vale a dire  si tratta di beni che oltre a soddisfare un bisogno alimentare, unitamente ad esigenze salutistiche ed edonistiche, soddisfano anche bisogni immateriali legati al prodotto vino come per esempio il paesaggio suggestivo del territorio d’origine, la storia, la cultura e le tradizioni. Come dire, vendere il vino ma anche il nostro territorio per sfruttare a pieno le potenzialità della nostra terra. 

Il calcolo degli Indici di Localizzazione è servito per dimostrare la vocazione territoriale del Comune di Roccanova per la produzione di ottime uve da destinare alla trasformazione per l’ottenimento del “Grottino di Roccanova” ormai apprezzato anche dai palati più raffinati a livello nazionale ed internazionale. La ricerca sostanzialmente si è basata sull’analisi del sistema territoriale dell’area I.G.T. “Grottino di Roccanova” attraverso un’indagine empirica ed un’indagine di campo grazie all’ausilio di un questionario, in parte a domanda chiusa ed in parte a domanda aperta rivolto a quelle aziende con maggiore esperienza nel settore vitivinicolo i cui titolari rappresentano i testimoni privilegiati della cultura del vino per l’area di Roccanova. Dall’elaborazione e dal controllo dei dati dell’indagine sono emersi punti di forza e punti di debolezza. Un punto di debolezza è sicuramente   una scarsa continuità generazionale del settore; in altre parole manca la componente imprenditoriale. Un punto di forza, invece, è la qualità merceologica del prodotto a cui si unisce  un interesse crescente da parte degli operatori del settore a valorizzare il “Grottino di Roccanova”, magari anche attraverso forme di associazionismo, come per esempio un consorzio di tutela. 


Infatti sarebbe controproducente se gli imprenditori agissero nell’ottica  del “tirare a campare”, se pensassero al proprio orticello, se facessero solamente interessi di bottega. Sarebbero destinati a fallire e con essi una tradizione consolidata negli anni. In effetti ci sono favorevoli prospettive di mercato per il “Grottino di Roccanova” a patto che si crei la figura imprenditoriale che sappia organizzare nel migliore dei modi la filiera di produzione dello stesso “Grottino di Roccanova”. Un fattore strategico per i nuovi operatori del settore deve essere, inoltre, la capacità di far uso del patrimonio di conoscenze acquisito negli anni da chi  ha fatto delle uve e del vino di Roccanova un vanto per tutta la regione aprendosi anche a nuove innovazioni del settore, sempre nel rispetto del disciplinare di produzione.

Il “Grottino di Roccanova” quindi, può rappresentare una grande occasione di rilancio dell’economia locale e dell’occupazione nel settore agricolo con conseguenti benefici in tutti gli ambiti produttivi. Bisognerebbe perciò puntare su un buon bicchiere di vino “Grottino di Roccanova”, anziché bere bevande che nella maggior parte dei casi costano più del vino e arrecano anche danni alla salute.

 

Giuseppe Pugliese - Dottore in Scienze Agrarie.

Comune di Roccanova 
Provincia di Potenza  - Piazza del Popolo 12 - c.a.p. 85036
- Centralino Tel. 0973.833003 - 833555 - fax 0973833048
Per E-mail e Pec  vedere sezione uffici e servizi

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.189 secondi
Powered by Asmel